Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Progetto Medwolf: "Dalla Regione Toscana buone notizie per la salvaguardia degli allevatori"

“Il tavolo tecnico ricalca quasi alla perfezione quello del Medwolf"

Condividi su:

GROSSETO - Le dichiarazioni dei giorni scorsi rese dal Presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, e dagli Assessori all'Agricoltura Gianni Salvadori e all’Ambiente Annarita Bramerini sono fonte di grande soddisfazione per il progetto Life+ Medwolf. Si tratta infatti di un nutrito pacchetto di azioni volte alla tutela delle greggi e degli allevatori che si integrano perfettamente e potranno ulteriormente implementare quanto già previsto nell'ambito di Medwolf.

“Nell'ambito del progetto Medwolf - spiegano i partner del progetto Medwolf - è prevista la sperimentazione di misure di prevenzione del danno, installate tenendo conto delle caratteristiche degli allevamenti e le pratiche di conduzione del bestiame. Questi strumenti, affidati in comodato d'uso, vengono installati in aziende selezionate mediante criteri oggettivi e seguendo un percorso trasparente e replicabile, che sia in grado di fornire indicazioni per future applicazioni degli stessi. Ulteriore soddisfazione è data dalla formazione di un Tavolo tecnico annunciato dalla Regione che, riunendo Istituzioni e allevatori, ricalca quasi alla perfezione la già collaudata partnership di Medwolf, alla quale partecipano anche le associazioni ambientaliste (Legambiente e WWF), e che ha messo allo stesso tavolo, per la prima volta, attori che appartengono a schieramenti contrapposti. Ci rendiamo disponibili fin da subito – concludono i partner Medwolf - a eventuali collaborazioni con la Regione Toscana, mettendo a disposizione il significativo bagaglio di esperienze maturate nei quasi due anni d’insediamento del progetto nella provincia di Grosseto”.

Condividi su:

Seguici su Facebook