Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Giovane dell'Invicta preso a calci e pugni subito dopo la partita

Il giocatore appena dopo il fischio finale è stato buttato a terra e preso a calci, dopodichè è stato portato al pronto soccorso

Condividi su:
GROSSETO - La cronaca sportiva viene accantonata per far posto all’ignobile episodio nato subito dopo il triplice fischio. All’interno del terreno di gioco si accende un parapiglia tra giocatori e ne fa le spese Guidi, numero 5 viola, prima gettato a terra quindi ripetutamente colpito da calci e pugni. Sedata con fatica la rissa Guidi ha lasciato l’impianto con il volto coperto di escoriazioni, ghiaccio sulla guancia e dolori al tronco. Era presente un ispettore federale, che ha immediatamente preso nota dell’accaduto appuntandosi nomi e cognomi. Appena rientrato il giocatore è stato visitato al pronto soccorso di Grosseto. Molto probabilmente il caso avrà un seguito ben lontano dai campi di gioco.
Il campionato dei ragazzi di mister Grotti vale il terzo posto in coabitazione con Atletico Piombino e Collevica. La formazione viola ha fatto di tutto per prendersi il successo pieno, che avrebbe significato la terza poltrona in solitudine. Ha giocato, pressato, attaccato, sfiorando in almeno in tre circostante il gol risolutore. A fine gara il vicepresidente Paolo Brogelli ha elogiato i ragazzi per la grande volontà dimostrata. Sono i padroni di casa ad aprire le ostilità al 9’, ma Passaro è vigile. L’Invicta Grosseto inizia a costruire la sua partita all’11’ con Lucarelli chiuso all’ultimo istante. Al 14’ Di Monaco su calcio piazzato impegna Rizza, al 18’ una conclusione dai 20 metri passa alta, al 20’ è Pecchi a indirizzare ancora sopra la traversa. Alla mezz’ora punizione per il Guasticce, Passaro chiude in due tempi. Sul finire della prima frazione ottima combinazione Lucarelli-Pecchi con palla a sfiorare il palo. La seconda parte si apre con una spettacolare rovesciata di Pecchi e altrettanto bella respinta in angolo di Rizza. L’Invicta Grosseto, disturbata da un forte vento di maestrale, ci prova fino al termine ma deve accettare il pareggio finale.
Condividi su:

Seguici su Facebook