Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Migliaccio di semolino alle rose

Una ricetta antica ma veramente gustosa

Condividi su:

MIGLIACCIO DI SEMOLINO ALLE ROSE

Ingredienti:

250 gr di panna fresca
300 gr di latte fresco intero
100 gr di semolino finissimo
70 gr di zucchero
1 bacca di vainiglia
Una noce di burro di cacao ( o burro di latte)
1 bicchierino di sciroppo di rose
½ bicchierino di cognac
Una manciata di petali di rose rosa bio
Un pizzico di sale
Olio di mandorle dolci per lo stampo

Esecuzione:

Lavare, asciugare e togliere l’unghia ai petali di rosa, mettere nel bicchiere del frullatore con il cognac e frullare per qualche minuto. Conservare in frigo fino all’utilizzo. Far a bollire in un pentolino di acciaio la panna e il latte con un pizzico di sale e il baccello della vainiglia aperto nel verso della lunghezza. Giunto al bollore eliminare la vainiglia e unire a pioggia il semolino e lo zucchero, girare con una frusta e far cuocere per qualche minuto a fuoco dolce. Appena il semolino è cotto unire il burro di cacao e i petali frullati con il liquore, amalgamare bene con un cucchiaio di legno, inserire il composto in uno stampo da budino unto con l’olio di mandorle e far raffreddare a temperatura ambiente, quindi riporre in frigo per almeno 3 o 4 ore. Sformare su di un piatto da portata, irrorare la superficie con lo sciroppo di rose e guarnire con petali freschi di rosa.

 

IL PROFUMO DELLA VAINIGLIA

Condividi su:

Seguici su Facebook