Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Tartellette ai profumi di Manciano

Una ricetta classica, ma resa particolare dai profumi della macchia maremmana

Condividi su:

TARTELLETTE AI PROFUMI DI MANCIANO

Ingredienti: dose per 12 tartellette


per la pasta brisee

200 gr di farina 00 setacciata
un pizzico di sale
100 gr di burro freddo tagliato a pezzetti
Un mazzetto di nepitella, mentuccia, menta, finocchietto selvatico, maggiorana, timo e basilico greco acqua fredda q.b. (circa 50 gr)

1 carota grande

2 zucchine medie

2 funghi porcini freschi

1 costa di sedano

1 scalogno

1 cipollotto fresco

Un porro ( solamente la parte bianca )
2 cucchiai di olio e.v.o.

per la salsa Royal:
1 tuorlo
80gr di panna
20 gr di grana grattugiato
sale e pepe

Intridere, con la punta delle dita, farina, sale, il burro  e le erbe aromatiche sminuzzate con le mani, fino ad ottenere un composto sbriciolato finemente. Allargare il composto sulla spianatoia, distribuirvi l’acqua e amalgamare assemblando la pasta con decisione. Schiacciare l’impasto ottenuto, avvolgerlo in pellicola trasparente e porlo in frigorifero a raffreddare. Stendere allo spessore di circa ½ cm, ritagliare dei dischi del diametro di 8 cm e foderare gli stampini per le tartellette. Ricoprire ogni stampino con carta forno e adagiare sulla superficie di ognuno una cucchiaiata di fagioli secchi (cottura in bianco). Cuocere a 200° per 10-12 min, sfornare e lasciar intiepidire negli stampi. Lavare, mondare, asciugare le verdure e i funghi, fare una mirepoix  con tutti i vegetali  e farli saltare in padella con l’olio per pochi minuti.Far intiepidire. Farcire le tartellette con le verdure, unire i pinoli quindi miscelare tutti gli ingredienti della salsa e metterne qualche cucchiaiata sopra la farcia. Finire di cuocere in forno a 190° per 6 o 7 minuti. Servire tiepide o a temperatura ambiente.

IL PROFUMO DELLA VAINIGLIA

Condividi su:

Seguici su Facebook